LA SETTIMANA DELL’AMORE (secondo giorno): poesie di Torquato Tasso, Alba Gnazi, Lorenzo Poggi, Michela Zanarella, Francesco Sassetto

LA PRESENZA DI ÈRATO

waterhhouse_lamia .display

Lamia di John William Waterhouse 1905

Stanotte l’amor è muto

Tacciono i boschi e i fiumi,
e ‘l mar senza onde giace,
ne le spelonche i venti han tregua e pace,
e ne la notte bruna
alto silenzio fa la bianca luna:
e noi tegnamo ascose
le dolcezze amorose:
Amor non parli o spiri,
sien muti i baci e muti i miei sospiri.

Torquato Tasso

Blu

Hai un colore
come di alba a soffi
tra i tetti dell’autunno.

Il tuo corpo
È un presagio di foglie
e quando mi parli
crepita l’aria intorno,
crepitano le nuvole
basse là in fondo,
crepitano stormi
sul crepitare del ritorno
crepitan le dita,
crepito io.

Il tuo respiro
Sa del grano e del torrente
che l’allatta; sa di casa,
di quel fermo sapore; dei blu oltreonda
che ingentiliscono ogni partenza.

Il tuo tempo mi include.

Tu
indossi il mio nome, lo canti
in bilabiale…

View original post 812 more words

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s